Cari Amici

(Queridos amigos)

OGNUNO DI NOI STA IMPARANDO QUALCHE COSA BELLA
IN QUESTI MOMENTI TRISTI, DA CUSTODIRE CON CURA

La pandemia ha rivelato non solo le insufficienze del nostro sistema sanitario, ma anche altre grandi emergenze: quella ecologica, quella sociale e soprattutto quella politica.
Tuttavia ci sono anche cose belle che abbiamo imparato da questi momenti tristi. La prima cosa bella che abbiamo sperimentato in questi giorni è un rapporto diverso con il tempo: un tempo dilatato e non in continua accelerazione. un tempo per guardarci intorno, per scoprire spazi e dettagli a cui non facevamo caso. un tempo per guardarci con le persone care che incontravamo stanchi la sera. un tempo di silenzio per ascoltarci e per ascoltare gli altri. un tempo da dedicare a chi ci sta accanto per conoscerci di più, per capirci di più, per sentire parole, come nuove, che da sempre ci venivano dette. un tempo per la gentilezza e per la tenerezza. […]

  PER UNA PAUSA  

Lettera di monsignor Derio

Carissime amiche, carissimi amici,
in questi giorni si è acceso un dibattito sulle Messe: aprire o aspettare ancora? In realtà la vita di  tutti ci sta dicendo di pensare a cose più urgenti: il dolore di chi ha perso un famigliare, senza neppure poterlo salutare; l’angoscia di chi ha perso il lavoro e fatica ad arrivare a fine mese; il peso di chi ha tenuto chiuso un’attività per tutto questo tempo e non sa come e se riaprirà…

MADRE TERRA

Progetto di Solidarietà

SCOPRI DI PIÙ