Salutatemi Maria Rosa

SALUTATEMI MARIA ROSA
Maria Pacini Fazzi Editore, 2003

Questo piccolo volume nasce da un’idea di Luciano Fava, un caro amico di fratel Arturo, lucchese come lui. Incuriosito dall’amicizia di Arturo con Maria Rosa Oliver, nota per il suo legame con Che Guevara, Luciano ha a lungo insistito perché Arturo raccontasse per iscritto il ritratto di questa donna, che il Che cita nel suo Diario in Bolivia del 1967.
Oltre al racconto su Maria Rosa, il libro contiene tre schede biografiche – quella di Maria Rosa appunto, quella di Arturo Paoli e quella di Ernesto Guevara – in un accostamento che può apparire provocatorio e che Luciano decodifica con il sottotitolo “Tre vite compromesse in difesa dei più deboli”.
Da sottolineare che il libro è stato realizzato grazie al contributo della Provincia di Lucca e dell’editore che non ha chiesto alcun compenso per l’opera.