Adriana Valerio

La teologa Adriana Valerio è da più di trent’anni impegnata nel reperire fonti e testimonianze per la ricostruzione della memoria delle donne nella storia del cristianesimo.
Laureata in Filosofia (Napoli 1975) e in Teologia (Napoli 1982) dopo aver conseguito la Licenza a Fribourg in Svizzera, è docente di Storia del Cristianesimo presso la Facoltà di Lettere e Filosofia della Università di Napoli “Federico II”.
Dal 2003 al 2007 è stata presidente dell’AFERT (Associazione Femminile Europea per la Ricerca Teologica) ed attualmente è presidente della “Fondazione Valerio per la storia delle donne”. Con la Fondazione ha avviato quattro progetti internazionali (“L’Archivio per la storia delle donne”, “Le donne e i luoghi della memoria”, “Donne e potere a Napoli” e “La Bibbia e le Donne”) che coinvolgono studiosi da tutto il mondo impegnati nella ricostruzione dell’identità storica e religiosa delle donne.
Il progetto “La Bibbia e Le Donne. Esegesi, Cultura e Storia”, in particolare, si propone una rilettura in chiave di genere relativamente alla Bibbia ed alla sua influenza nella storia dell’Occidente. L’opera, che prevede la pubblicazione di 22 volumi nelle lingue italiana, inglese, tedesca e spagnola, è partita con la pubblicazione del primo volume su “La Torah”, edizioni Il Pozzo di Giacobbe, Trapani 2009. E’ in preparazione il volume sui Vangeli.
Molte le conferenze di Adriana Valerio in Italia e all’estero (Svizzera, Germania, Belgio, Svezia, Spagna, Francia, Inghilterra, Olanda, Ungheria, Repubblica Ceca, Bulgaria, Austria, Cuba).


 Tra le ultime pubblicazioni:

– “Donne e Religione a Napoli”, Milano, Franco Angeli 2001;
– “La Bibbia nell’interpretazione delle donne”, Firenze 2002;
– “L’Archivio per la Storia delle Donne”, voll. I-II, Napoli 2004-2005; Trapani 2006-2009;
– “Donne e Bibbia”, Bologna 2006;
– “I luoghi della memoria. Istituti religiosi femminili a Napoli nei secoli IV-XIX”, 2 voll., Napoli 2006.