Domenica 4 dicembre 2022

Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 3,1-12) In quei giorni, venne Giovanni il Battista e predicava nel deserto della Giudea dicendo: «Convertitevi, perché il regno dei cieli è vicino!». Egli infatti è colui del quale aveva parlato il profeta Isaìa quando disse: «Voce di uno che grida nel deserto: Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri!».E lui, Giovanni, portava un vestito di peli di cammello e una cintura [...]

ultima modifica 5 Dicembre 2022

Crescendo in umanità si impara a offrire speranza e amore

Accrescere la consapevolezza interiore di ciò che si muove nel nostro animo e intorno a noi è la strada che alimenta la nostra crescita in umanità. Quando usiamo il termine umanità, è importante precisare cosa intendiamo. Nel campo spirituale con umanità facciamo riferimento alle caratteristiche speciali che definiscono l'uomo. Tali caratteristiche sono innanzitutto la capacità relazionale dell'uomo con se stesso e con gli altri, la sua capacità di [...]

ultima modifica 1 Dicembre 2022

La creatività e la vita

ultima modifica 1 Dicembre 2022

Emigrare

Ogni individuo ha diritto di lasciare qualsiasi paese, incluso il proprio, e di ritornare nel proprio paese». Sono queste le parole con cui l’articolo 13 della Dichiarazione universale dei diritti umani riconosce il diritto ad emigrare, ribadito con formule analoghe da convenzioni internazionali, europee, americana ed africana. Tuttavia, il Patto delle Nazioni Unite sui diritti civili e politici introduce rilevanti restrizioni al diritto a emigrare qualora «siano [...]

ultima modifica 1 Dicembre 2022

Crescere in umanità

di Carlo Molari Nel brano del Vangelo della notte di Natale (Lc 2,1-4) si intrecciano due trame, due storie diverse: da un lato la grande storia, quella registrata dagli annali di quel tempo, con l’ordine di Cesare Augusto e il censimento dell’impero romano, dall’altro il cammino silenzioso di due giovani sposi che da Nazareth vanno in Giudea, a Betlemme, evento che nessuna cronaca del tempo ha registrato, perché [...]

ultima modifica 1 Dicembre 2022

Creciendo en humanidad se aprende a ofrecer esperanza y amor

El aumento de la conciencia interna de lo que se mueve en nuestra alma y alrededor de nosotros es la forma que alimenta nuestro crecimiento en la humanidad. Cuando usamos el término humanidad, es importante aclarar lo que queremos decir. En el campo espiritual con la humanidad nos referimos a las características especiales que definen al hombre. Estas características son, sobre todo, la capacidad relacional del hombre consigo [...]

ultima modifica 1 Dicembre 2022

Domenica 27 novembre 2022

Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 24,37-44) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:«Come furono i giorni di Noè, così sarà la venuta del Figlio dell’uomo. Infatti, come nei giorni che precedettero il diluvio mangiavano e bevevano, prendevano moglie e prendevano marito, fino al giorno in cui Noè entrò nell’arca, e non si accorsero di nulla finché venne il diluvio e travolse tutti: così sarà anche la venuta [...]

ultima modifica 28 Novembre 2022

Domenica 20 novembre 2022

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 23,35-43) In quel tempo, [dopo che ebbero crocifisso Gesù,] il popolo stava a vedere; i capi invece deridevano Gesù dicendo: «Ha salvato altri! Salvi se stesso, se è lui il Cristo di Dio, l’eletto».Anche i soldati lo deridevano, gli si accostavano per porgergli dell’aceto e dicevano: «Se tu sei il re dei Giudei, salva te stesso». Sopra di lui c’era anche una scritta: [...]

ultima modifica 22 Novembre 2022

Padre Ermes: «Ripensiamo la Chiesa partendo dalle persone e non dalla teologia»

L'intervista della domenica a padre Ermes Ronchi, Servo di Maria, da qualche anno al santuario di Santa Maria del Cengio a Isola Vicentina di Luca Ancetti su Il giornale di Vicenza del 13.11.2022 "All'ombra dell'ultimo sole/s'era assopito un pescatore/e aveva un solco lungo il viso/come una specie di sorriso./Venne alla spiaggia un assassino/due occhi grandi da bambino/due occhi enormi di paura/eran gli specchi di un'avventura". Padre Ermes Ronchi perché [...]

ultima modifica 15 Novembre 2022

Domenica 13 novembre 2022

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 21,5-19) In quel tempo, mentre alcuni parlavano del tempio, che era ornato di belle pietre e di doni votivi, Gesù disse: «Verranno giorni nei quali, di quello che vedete, non sarà lasciata pietra su pietra che non sarà distrutta».Gli domandarono: «Maestro, quando dunque accadranno queste cose e quale sarà il segno, quando esse staranno per accadere?». Rispose: «Badate di non lasciarvi ingannare. Molti [...]

ultima modifica 14 Novembre 2022

Domenica 6 novembre 2022

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 20,27-38) In quel tempo, si avvicinarono a Gesù alcuni sadducèi – i quali dicono che non c’è risurrezione – e gli posero questa domanda: «Maestro, Mosè ci ha prescritto: "Se muore il fratello di qualcuno che ha moglie, ma è senza figli, suo fratello prenda la moglie e dia una discendenza al proprio fratello". C’erano dunque sette fratelli: il primo, dopo aver preso [...]

ultima modifica 7 Novembre 2022

Cessate il fuoco – Negoziato per la pace

METTIAMO AL BANDO TUTTE LE ARMI NUCLEARISOLIDARIETÀ CON IL POPOLO UCRAINO E CON LE VITTIMEDI TUTTE LE GUERREManifestazione NazionaleRoma – Sabato 5 Novembre 2022 Circolare - informazioni-per-la-manifestazioneDownload L'ombra della guerra atomica si stende sul mondo La minaccia nucleare incombe sul mondo. È responsabilità e dovere degli stati e dei popoli fermare questa follia.L’umanità ed il pianeta non possono accettare che le contese si risolvano con i conflitti armati. La guerra [...]

ultima modifica 2 Novembre 2022

Domenica 30 ottobre 2022

Dal Vangelo secondo Luca (Lc 19,1-10) In quel tempo, Gesù entrò nella città di Gèrico e la stava attraversando, quand’ecco un uomo, di nome Zacchèo, capo dei pubblicani e ricco, cercava di vedere chi era Gesù, ma non gli riusciva a causa della folla, perché era piccolo di statura. Allora corse avanti e, per riuscire a vederlo, salì su un sicomòro, perché doveva passare di là.Quando giunse sul [...]

ultima modifica 1 Novembre 2022

Acogiendo lo inédito que nos sale al encuentro cada día y haciéndolo entrar en nuestra vida cotidiana

Mantener la puerta de nuestra alma y de nuestra vida siempre abierta para acoger lo nuevo es la experiencia fundamental que debe hacerse común en la vida de todos. La acogida presupone una disposición mental positiva. Estar abiertos a lo que la vida nos ofrece cada día requiere una gran confianza en la vida. Esta disponibilidad es naturalmente el resultado de un largo camino de paz interior con [...]

ultima modifica 1 Novembre 2022

Accogliere l’inedito che ogni giorno ci viene incontro e farlo entrare nella nostra quotidianità

Tenere sempre aperta la porta del nostro animo e della nostra vita per accogliere il nuovo è l’esperienza fondamentale che deve diventare comune nella vita di tutti. Accogliere presuppone una disponibilità d’animo positiva. Essere aperti a ciò che quotidianamente la vita ci offre richiede una grande fiducia nella vita. Questa disponibilità naturalmente è frutto di un lungo cammino di pacificazione interiore con gli avvenimenti, ma soprattutto con le [...]

ultima modifica 1 Novembre 2022

Ricerca

Io non dico le cose che dico già sapendole, ma ne faccio ricerca insieme a voi». È il grande Platone a parlare così al suo interlocutore Callicle nel dialogo Gorgia. In un altro suo testo, l'Apologia di Socrate, il maestro ammonisce che una vita senza ricerca non merita di essere vissuta. È questo uno degli insegnamenti capitali da destinare soprattutto alla nostra epoca in cui trionfano, attraverso [...]

ultima modifica 1 Novembre 2022