Vai all'archivio : •

Carlo Molari

Caro don Carlo, GRAZIE!
Un profondo sentimento di gratitudine emerge dal cuore e sommerge l’inadeguatezza delle parole.
Sei stato per noi Testimone credibile, Maestro luminoso, Amico fedele.
Testimone nella fede, col tuo sguardo sempre fisso su Gesù, l’Amore grande della tua vita.
Maestro nell’indicarci con tenacia il valore dell’ottica del processo.
La via della paziente attesa dei tempi lunghi dei veri cambiamenti, dentro e fuori la Chiesa.
La via dell’umiltà nel sentirci parte e mai al centro.
La via dell’accoglienza dell’Altro, il diverso, fonte di ricchezza e di novità.
La via della Amore misericordioso che perdona ed invita a ricominciare sempre.
Amico, puntualmente presente ad ogni nostro convegno, incontro, celebrazione della Pasqua.
Ti pensiamo accanto ad Arturo e ai tanti amici di Ore Undici che sono in cielo.
Sostienici ancora nel nostro lento camminare nell’accogliere ogni giorno i frammenti di Bene che ci verranno offerti.
Soprattutto restaci accanto nell’esercitare quell’abbandono fiducioso all’Amore che sempre ci hai indicato come compimento della nostra vita.
Don Mario e gli amici di ore Undici



(Cesena, 25 luglio 1928 – Cesena, 19 febbraio 2022) Carlo Molari è stato ordinato sacerdote nel 1952. Laureato in teologia dogmatica e in utroque iure nella Pontificia Università Lateranense, ha insegnato teologia nella medesima università (1955-1968), nella facoltà teologica dell’Università Urbaniana di Propaganda Fide (1962-1978) e nell’Istituto di Scienze Religiose dell’Università Gregoriana (1966-1976). dal 1961 al 1968 è stato Aiutante di Studio della Sezione dottrinale della S. Congregazione della Dottrina della Fede. Dal 1972 al 1981 ha svolto la funzione di segretario dell’Associazione Teologica Italiana (ATI), di cui è rimasto Consigliere per alcuni anni. Per un sessennio è stato membro del Comitato di consultazione della sezione dogma della rivista internazionale Concilium. Svolge attività pastorale a Roma, nell’Istituto S. Leone Magno, dei Fratelli Maristi.
I suoi interessi sono rivolti soprattutto alla ricerca di modelli teologici che rispondano alle necessità spirituali delle persone di oggi, all’incidenza della svolta linguistica della cultura sulla formulazione della dottrina della fede e ai rapporti tra teologia e scienza.

Articoli di don Carlo

Registrazioni mp3 omelie e incontri

Bibliografia:

  • Il cammino spirituale del cristiano. La sequela di Cristo nel nuovo orizzonte planetario, Gabrielli Editore, 2020
  • Triduo pasquale – Meditazioni, Appunti di viaggio, 2019
  • Comporre la vita. In ascolto della prima Lettera di Giovanni
    con testi di Carlo Molari, Dalmazio Mongillo e Antonietta Potente, Editrice Domenicana Italiana, 2008
  • Credenti laicamente nel mondo, Cittadella editrice 2007
  • Per una spiritualità adulta, Cittadella editrice, 2007
  • Un passo al giorno. Riflessioni per iniziare il cammino quotidiano, Cittadella editrice 2006
  • Percorsi comunitari di fede, Borla 2000
  • Aperti all’inedito. A colloquio con Carlo Molari, Edizioni Lavoro 1998
  • La fede professata. Catechismo della Chiesa cattolica e modelli teologici, Paoline, Milano 1996;
  • La vita del credente. Meditazioni spirituali per l’uomo d’oggi, Elle Di Ci-Leumann Torino 1996
  • Un passo al giorno, Cittadella editrice 1985
  • Per un progetto di vita, Borla 1985
  • Credo la Chiesa, con Luigi Sartori e Rinaldo Fabris, Borla 1985
  • Darwinismo e teologia cattolica, Borla 1984
  • La fede e il suo linguaggio, Cittadella, Assisi 1972;
  • Teologia e Diritto Canonico in San Tommaso d’Aquino,  Laterano, Roma 1962;