Dizionario

No alla guerra

Dinanzi alla complessità di meccanismi disumani – gestiti chi sa dove, chi sa da chi – l'individuo è sempre più disorientato, si sente perso, e finisce così per fare semplicemente il suo piccolo dovere nel lavoro, nel compito che ha dinanzi, disinteressandosi del resto e aumentando così il suo isolamento, il suo senso di inutilità. Per questo è importante, secondo me, riportare ogni problema all'essenziale. Se si [...]

ultima modifica 27 Settembre 2022

Porta stretta

Sforzatevi di entrare per la porta stretta. Gesù non allarga la porta dell’amore tanto da non significare più nulla. Non ne fa una su misura, perché Lui è la misura, la porta. […] È una porta stretta per le passioni tristi e epidermiche della nostra generazione. La porta della gratuità è stretta in un mondo dove decide la convenienza individuale o di gruppo, ma dopo scopri la [...]

ultima modifica 1 Settembre 2022

Responsabilità

Tutti, anche i più semplici, sanno riconoscere una persona, un uomo. Un uomo è anzitutto un essere responsabile e autonomo: serietà di fronte agli impegni assunti, fedeltà alla parola data, capacità di farequanto promesso. E quando una persona dà prova di saper essere questo, merita l’elogio: è un uomo. Nella definizione di uomo entrano due componenti: l’autonomia e la responsabilità.L’uomo responsabile del regno di Dio è l’uomo [...]

ultima modifica 1 Luglio 2022

Sorriso

Il sorriso di Dio è il bel titolo di un libro di don Angelo Casati (Il Saggiatore, 2014) nel quale l’autore raccoglie «piccoli scampoli di cielo, tra casa e casa. “Segni piccoli e poveri”, direbbe qualcuno», che a lui evocano «il presentimento di essere sfiorato dal mistero, da Dio». Che cosa è il «sorriso di Dio»? come si riverbera nei gesti e nelle emozioni di uomini e donne, [...]

ultima modifica 1 Giugno 2022

Complessità

Noi siamo educati a una iper-semplificazione, che scarta tutto ciò che non rientra nello schema della riduzione, del determinismo, della decontestualizzazione», afferma il filosofo e sociologo francese Edgar Morin, ne La sfida della complessità (edizioni Le Lettere, 2017). Se così è, la sfida che abbiamo di fronte è quella della complessità. «In molteplici ambiti – prosegue Morin – l’intelligenza parcellare, compartimentata, meccanicista, disgiuntiva, riduzionista spezza la complessità [...]

ultima modifica 1 Maggio 2022

Fraternità

Un anno esatto prima del Covid – il 4 febbraio 2019 – papa Francesco e il grande imam Ahmad Al-Tayyeb firmavano ad Abu Dhabi il Documento sulla fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune. Pochi mesi dopo nasceva l’Alto Comitato per la fratellanza umana, con l’intento di rendere operativo il documento firmato, composto da leader religiosi, studiosi ed esponenti della cultura di tutto il [...]

ultima modifica 1 Aprile 2022

Pace

«C'è un modo di insegnare religione che rende difficile o impedisce l'educazione alla pace. Non mi riferisco tanto agli insegnamenti morali, relativi ad es. alla guerra giusta o all'uccisione del tiranno (dottrine che devono essere certamente riviste), ma alle concezioni più generali che riguardano la funzione del cristianesimo nella storia, la missione della chiesa e la stessa concezione di Dio.Tutta la teologia cattolica e quindi anche l'insegnamento [...]

ultima modifica 1 Marzo 2022

Contemplazione

La parola contemplazione ci dà l’idea di una visione globale, una pluralità che si può abbracciare, comprendere con un solo sguardo. Ci dà l’idea di uno sguardo profondo che afferra la realtà dalle sue radici, l’idea che si esprime nella parola inglese insight. Ci dà l’idea di un lungo indugio sulla realtà per vederla completamente, senza perdere nessun dettaglio. Si tratta di un’attività intellettuale, dell’intelligenza che penetra [...]

ultima modifica 1 Febbraio 2022

Casa

di Chandra Livia Candiani Casa è una parola carica di ambiguità per me o meglio di ambivalenze. Nell’infanzia è stata il luogo del pericolo, della minaccia e mi ha salvato un giardino, la presenza degli alberi e dei gatti, l’aperto. Poi sono stata spesso una fuori luogo e lo sono tuttora, così, ‘casa’, praticando la meditazione, è diventato il mio corpo. Casa precaria, mutevole, fragile, ma con un [...]

ultima modifica 1 Gennaio 2022

Indifferenza

Indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti. Le parole di un grande intellettuale e uomo politico, Antonio Gramsci, rendono bene il senso di una malattia morale che può essere anche una malattia mortale. L’indifferenza racchiude la chiave per comprendere la ragione del male, perché quando credi che una cosa non ti tocchi, non ti riguardi, allora non c’è limite all’orrore. [...]

ultima modifica 1 Dicembre 2021

Sinodalità

Anche se di grande attualità, il termine “sinodo” rimanda al linguaggio tecnico dei teologi e dei canonisti. Il suo significato etimologico, “camminare insieme”, è invece molto immediato, come ci ricorda papa Francesco che ha fatto di “sinodo” un termine chiave del suo pontificato. Camminare insieme trasmette due caratteristiche fondamentali: la prima è il dinamismo del movimento, di un processo che punta a un cambiamento; la seconda è [...]

ultima modifica 1 Novembre 2021

Prendersi cura

Pendersi cura di sé e degli altri non significa semplicemente compiere un’azione pro-sociale, ma significa tendere la mano verso l’altro elevandosi reciprocamente.Il prendersi cura nasce da un sentimento che include in sé un impeto dell’animo e un’attività concreta. Chi si impegna nelle molteplici attività del prendersi cura, possiede la capacità di comprendere e provvedere ai bisogni e alle necessità proprie e altrui; la volontà di assumersi l’impegno [...]

ultima modifica 1 Ottobre 2021

Gratuità

Il mio tempo, la mia giornata, la mia vita, il mio futuro. Siamo convinti che ci appartengano e che ne possiamo disporre, pianificare, progettare. Ma sbagliamo prospettiva. Il tempo, le giornate, la vita, il futuro ci ospitano, ci accolgono, ci offrono spazi e opportunità. Ma non sono nostri. Senza di “loro” noi non saremmo, senza di noi loro - il tempo, le giornate, la vita, il futuro [...]

ultima modifica 1 Settembre 2021

Bene

Mi capita spesso di soffermarmi a pensare a tutto il bene che si fa. È molto più del male. Si tratta di gesti e segni impercettibili, di scelte e azioni senza clamore, di sostegni e servizi offerti senza richiesta, senza riconoscimenti, senza ricerca del consenso.Un tratturo di campagna ripulito dai rifiuti abbandonati, un vicino di casa da assistere perché temporaneamente immobilizzato da un piccolo incidente, un appartamento [...]

ultima modifica 1 Luglio 2021

Responsabilità

Quante volte sentiamo dire: «Non mi assumo responsabilità» o «non voglio avere responsabilità». Raramente sentiamo e quasi ci commuovono le parole: «è mia la responsabilità, ne rispondo io». È interessante andare alla radice della parola. Deriva dal latino respondere, rispondere. Respons-abilità è l’abilità di dare risposte, di riconoscere e accettare che i nostri pensieri, le nostre emozioni, i nostri atteggiamenti possono produrre determinati risultati. Essere responsabile di qualcosa significa [...]

ultima modifica 1 Giugno 2021

Fede

Abbandonarsi fiduciosamente a Dio, prestando l’ossequio dell’intelletto e della volontà. è questa la definizione che il concilio Vaticano II, nella Costituzione Dei Verbum, dà della fede. Viene messo subito in luce il dato vitale, costitutivo della fede: abbandonarsi fiduciosamente a Dio.Martin Buber, nel libro Le due fedi, sosteneva invece che, mentre la fede ebraica è un atteggiamento di vita e cioè l’abbandonarsi a Dio, la fede cristiana [...]

ultima modifica 1 Maggio 2021