Domenica di Pasqua

IL SOGNO DI GESÙ: UN MONDO DI AMICI
CELEBRAZIONE  DELLA SETTIMANA SANTA
5 – 12  aprile 2020

DOMENICA

PASQUA DI RESURREZIONE

12 aprile 2020

 

Cari amici,

in mezzo a tanto rumore mediatico, con esitazione, vi mando un pensiero, sperando che raggiunga la vostra mente e soprattutto il vostro cuore.
Sono tante le domande che ci poniamo in questi giorni.
Il senso delle cose che facciamo quotidianamente, il senso della nostra religiosità, il senso di come è organizzata la nostra società.
Come vogliamo ripartire quando questo momento sarà finito?
Queste domande teniamole aperte. Sono la prima preziosità di questi giorni perché, come diceva Lacan, sono legate con la parte più profonda di noi, il desiderio.
Aggiungo altri tre pensieri.
In questi giorni stiamo imparando a far parlare il silenzio. Il silenzio ci deve continuare a parlare anche in futuro e dobbiamo imparare ad ascoltarlo quotidianamente.
L’esperienza del tempo dilatato che stiamo vivendo ci accompagni anche in futuro. Il tempo ci appartiene.
E infine, non lasciamoci sommergere dal senso di impotenza e di depressione.
Evitiamo la tentazione, un po’ maniacale, di mandare e ricevere continuamente messaggi.
Diamo invece spazio al pensiero creativo.
Tutti conosciamo i nodi che bloccano la parte migliore di noi stessi.
È questo il momento per aprire le finestre del nostro inconscio e permettere alla Vita che ci è stata donata, di risorge in questa insolita Pasqua.
Facciamo in modo che questa Pasqua sia la più bella e la più importante della nostra vita.
Gesù Risorto ci annuncia ancora una volta, che è venuto a portarci la Vita in tutta la sua pienezza.

Don Mario