Per una pausa

Il Vangelo è la soluzione

di José María Castillo - pubblicato il 7.1.2021 nel Blog dell’Autore (www.religiondigital.com) - Traduzione a cura di Lorenzo Tommaselli È evidente che stiamo sopportando una delle situazioni più difficili che possa ricordare nella mia vita. E ho già molti anni. La salute mondiale seriamente minacciata. L’economia insicura e un futuro sovraccarico di domande senza risposta. La politica diventa ridicola di fronte alla confusione di dittatori che sembrano pagliacci. Tutto questo ha una via d’uscita? Certo [...]

ultima modifica 10 Gennaio 2021

Quando la Repubblica ci salvò la vita

di Maurizio Maggiani in “la Repubblica” del 7 gennaio 2021 Sono un libertario, peggio, sono un anarcoide, peggio di più, riconosciuto come sedizioso di indole, in pratica un teppista ancora alla mia età non sopito. Eppure, da non crederci, provo rispetto, persino riconoscenza, per la giovane Repubblica in cui mio padre e mia madre mi hanno messo al mondo a un passo dalle macerie di un regime devastatore [...]

ultima modifica 8 Gennaio 2021

La storia di nonna Rosetta e di Ashraf

Refugees welcome a "I Fatti Vostri" https://youtu.be/Qi1G752wW7w La testimonianza di una nostra amica di OreUndici, Rosetta Speranza di Napoli che ha accolto a casa sua Ashraf, un giovane rifugiato del Bangladesh.

ultima modifica 5 Gennaio 2021

Un mistero chiamato Gesù

di Eugenio Scalfari in “la Repubblica” del 23 dicembre 2020 In questi giorni la società non soltanto italiana e non soltanto europea ma del mondo intero viene percorsa da ventate che alternano equilibrio e rivoluzione dei costumi. Direi che erano almeno quattrocento anni che non si vedevano fenomeni di questo genere, così profondi e così estesi. Passeranno, si recupererà un equilibrio diverso da prima ma anch’esso stabile e progressista. Vedremo, [...]

ultima modifica 26 Dicembre 2020

La buona fatica di «diventare» Essere padri non solo per biologia

di Eraldo Affinati in “Avvenire” del 9 dicembre 2020 La paternità non s’identifica soltanto con quella biologica. Si tratta di una condizione da conquistare: in questa chiave è sempre putativa. Ecco la ragione per cui, a mio avviso, la lettera apostolica del Papa, Patris corde, in occasione del 150° anniversario della dichiarazione di san Giuseppe quale patrono della Chiesa, favorisce una riflessione di carattere universale, soprattutto nel drammatico [...]

ultima modifica 11 Dicembre 2020

“Kyrie eleison”, perché? Il biblista Maggi e le novità in arrivo nella messa…

di Alberto Maggi in “www.illibraio.it” del 27 novembre 2020 Cambia il Padre nostro (con la correzione di una traduzione inesatta). E cambia anche il Gloria.Stupisce, però, la preferenza accordata all’espressione greca “Kyrie eleison” rispetto al “Signore, pietà”. Su ilLibraio il biblista Alberto Maggi analizza le novità del nuovo messale, che cambia dal 29 novembre e che “non deve essere visto come una camicia di forza che delimiti i [...]

ultima modifica 10 Dicembre 2020

Natale col covid

Cara sorella, che tu sia Giovanna, Maria, Antonietta, Silvana o un'altra, e caro fratello, che tu sia Giuseppe, Antonio, Tommaso, Riccardo o un altro, ti scrivo queste due righe, per riflettere con te sul Natale imminente e far emergere ciò che entrambi, penso, sentiamo dentro di noi.  E' il Natale del Covid, quest'anno. Siamo confusi e storditi, per l'aria che tira. E, proprio a Natale, il disorientamento, prodotto dal [...]

ultima modifica 7 Dicembre 2020

La sfida di essere nella città come monastero e foresteria

di Virginio Colmegna in “Avvenire” (Milano) del 24 novembre 2020 Il dono di Martini a Milano. Ci invitò a custodire la dimensione di preghiera contemplativa: non potevamo essere semplicemente un’opera caritativa, ma dovevamo raccontare una storia di speranza. Caro direttore, ricorrono in questi giorni i 18 anni della Fondazione Casa della carità di Milano. Era il 2002. Nel diventare maggiorenni, mi sono chiesto cosa significasse per me, in quanto [...]

ultima modifica 26 Novembre 2020

Pubblicato il nuovo libro del teologo Carlo Molari: “Il cammino spirituale del cristiano”

La sequela di Cristo nel nuovo orizzonte planetarioGABRIELLI EDITORI I TEMI CENTRALI DEL PENSIERO DI CARLO MOLARI  IN UN’UNICA OPERA. LE DINAMICHE DELLA VITA SPIRITUALE E DI FEDE E LE MOTIVAZIONI DI CARATTERE CONCETTUALE E TEORICO Data pubblicazione: NOVEMBRE 2020 - ISBN 9788860994387 Formato cm 17 x 24  – pagine 560  – prezzo copertina euro 28,00DISPONIBILE ANCHE IN EBOOK - euro 17,99 Anteprimasfogliabile[3d-flip-book mode="thumbnail-lightbox" id="5177" title="true"][/3d-flip-book] Il nuovo libro del teologo Carlo [...]

ultima modifica 20 Novembre 2020

Dialoghi monastici

MONACI CAMALDOLESIMONASTERO DI SAN GREGORIO AL CELIOPiazza di San Gregorio 100184 Roma “Dialoghi Monastici” La spiritualità monastica come dono per il mondo Ciclo di incontri domenicali Partendo dalle riflessioni di Raimond Panikkar nel libro “Beata Semplicità, la sfida di scoprirsi monaco” sul monaco come archetipo universale, cercheremo di far emergere come la spiritualità monastica possa essere un dono per tutta l’umanità e offrire dei valori e delle pratiche utili e importanti [...]

ultima modifica 19 Novembre 2020

In cammino verso il “paradiso terrestre”

(La speranza che ci proviene dalle elezioni americane) di Giuseppe Morotti Gli scienziati sono giunti a constatare come tutta la materia dalla più piccola e semplice particella alla più grande, si sia costituita attraverso una lunghissima ed elaboratissima evoluzione (13 miliardi di anni). L’universo, per dirla in breve, ha avuto origine da stelle che esplodendo hanno immesso nell’universo una grandissima quantità di calore e di scariche energetiche le quali [...]

ultima modifica 19 Novembre 2020

Il Tampone sospeso

di Tonio Dell'Olio in “www.mosaicodipace.it” del 17 novembre 2020 La solidarietà, nel suo DNA, è creativa. Cerca di ascoltare la condizione delle persone in contesti ed epoche differenti per poter rispondere con l'aiuto concreto. Avviene così che all'epoca del Coronavirus non è difficile comprendere come il rilievo a tappeto del tampone molecolare rappresenti un argine essenziale all'espansione del contagio. Ma siccome sono in molti a non poterselo permettere [...]

ultima modifica 17 Novembre 2020

Adriana Zarri dieci anni dopo:
una lezione dimenticata

di Mariangela Maraviglia* in “Jesus” di novembre 2020 A dieci anni dalla morte, Adriana Zarri (1919-2010) è una grande dimenticata della storia del Novecento cattolico italiano. Prima donna laica che impose la sua voce in una Chiesa restia ad attribuire autorevolezza ai laici e alle donne, fu coraggiosa esponente di quel cattolicesimo di denuncia e di testimonianza che ha animato decenni di dibattito ecclesiale prima e dopo il [...]

ultima modifica 16 Novembre 2020

È morto padre Bartolomeo Sorge, la fede “spesa” nella politica

di Filippo Rizzi su Avvenire di martedì 3 novembre 2020 Fu protagonista della «Primavera di Palermo». Fedele al Vaticano II, amico di Paolo VI. «Grato di aver potuto celebrare Messa ogni giorno della vita» Gesuita per vocazione, politologo per professione. Ma soprattutto un contemplativo che da giovanissimo aveva accarezzato l’idea di farsi carmelitano o francescano prima di sentirsi chiamato a entrare nella Compagnia di Gesù nel lontano 1946. È la [...]

ultima modifica 4 Novembre 2020

Dopo l’attacco di Nizza. «È un crimine abominevole: fuori dall’islam chi lo compie»

Intervista di Lucia Capuzzi a Mohamed Abdesalam Abdellatif, Segretario generale del Comitato superiore della Fraternità umana, stretto collaboratore del Grande imam di al-Azhar, Ahmed al-Tayeb. di Lucia Capuzzi su Avvenire di venerdì 30 ottobre 2020 «Vorrei dire al popolo francese che siamo tutti dalla stessa parte contro il terrorismo. Dobbiamo essere ancora più uniti nell’affrontare questo nemico comune che manipola le differenze per dar sfogo al suo odio insensato. [...]

ultima modifica 30 Ottobre 2020

La scuola è un gioco
Cento anni di Gianni Rodari

Stamattina una bella puntata di 'pagina 3' su rai radio3 per ricordare Gianni Rodari Ascoltate il podcast Oggi il maestro avrebbe compiuto cento anni. Lo ricordiamo con un articolo di Vanessa Roghi uscito su Novecento. “Sotto il velo della sua impareggiabile levità, Rodari ha saputo essere molto di più. E molto altro. Un giornalista, un poeta, un partigiano, un pedagogista, un autore di programmi televisivi. Un riferimento ineludibile per la [...]

ultima modifica 23 Ottobre 2020