Le lezioni del prof. Corona

1° LEZIONE

IL VALORE DELLA SALUTE

La salute non è tutto, ma senza salute tutto è niente.” 
(Arthur Schopenhauer)

E siccome “non si può morire per la paura di prendersi il colera” (Anton Cechov), “se dipendesse da me renderei contagiosa la salute invece che la malattia.
(Robert Ingersoll)


2° LEZIONE

IL BENE DELLA LIBERTA’

La libertà“ch’è sì cara” (Dante) è “quel bene che fa godere ogni altro bene” (Montesquieu) e che dovremmo “apprezzare di più.
(Enzo Biagi).

Ma “nessuno è libero se non è padrone di se stesso.” (Epitteto)


3° LEZIONE

LA FORTUNA DELL’AMICIZIA

 “Ognuno sta solo sul cuor della terra” (Salvatore Quasimodo), ma “la peggiore solitudine è essere privi di sincera amicizia” (Bacone); allora “si deve avere un amico invisibile a cui parlare nelle ore silenziose della notte .“ (Khalil Gibran)  

“Un giorno l’amore incontrò l’amicizia e gli chiese: Che cosa esisti a fare se ci sono già io così bello e così grande? Ed ella rispose: Vado a portare un sorriso quando tu lasci una lacrima…”(Anonimo)


4° LEZIONE

LA RICCHEZZA DELLA SCUOLA

Sono chiuse le aule, non le scuole.  “Un bambino che viene istruito solo dalla scuola è un bambino ignorante” (George Santayana) e “i giovani non hanno bisogno di sermoni, hanno bisogno di esempi di onestà, di coerenza e di altruismo.”(Sandro Pertini)

Per questo “un grammo di buon esempio vale più di un quintale di parole.” (San Francesco di Sales)


5° LEZIONE

LA VOCE DEL SILENZIO

L’uomo vive nel rumore, / nella civiltà delle parole: / non sa più cos’è il silenzio.” (Dietrich Bonhoeffer) La vera musica è il silenzio. Tutte le note non fanno che incorniciare il silenzio” (Miles Davis) e  “l’uomo in silenzio è più bello da ascoltare.” (Proverbio giapponese)  

Il silenzio non fa domande, ma può darci una risposta a tutto.”
(Ernst Ferstl)

Forse solo il silenzio esiste davvero.” (José Saramago)


6° LEZIONE

IL RESPIRO DELLA SOSTA

Chi corre sempre, saprà sempre meno cose di colui che resta calmo e riflette.” (Proverbio africano)

 “Di tanto in tanto bisogna dar riposo all’animo, affinché poi sia più sveglio nel  pensare.” (Fedro)

Attenzione, però: “il riposo non sia letargo, ma preparamento di nuove forze e pensieri. “ (Nicolò Tommaseo)


7° LEZIONE

LA POTENZA DELL’OTTIMISMO

Le nostre paure sono molto più numerose dei pericoli che corriamo. Soffriamo molto di più per la nostra immaginazione che per la realtà.” (Seneca)

E giacché “la creatività è contagiosa, trasmettiamola.
(Albert Einstein)

Con un po’ di esercizio è possibile prendere lezioni di ottimismo anche da Giacomo Leopardi.” (Gianni Rodari)